Newsletter subscribe

Economia

Imprese italiane in difficoltà: migliorano quelle degli immigrati

Imprese italiane in difficoltà
Posted: 21/08/2017 alle 18:25   /   by   /   comments (0)

Imprese italiane in difficoltà: le imprese che fanno capo agli immigrati migliorano e nel 2015 hanno raggiunto il 9,1% del totale

Secondo uno studio effettuato proprio nell’ultimo periodo da Intesa San Paolo, il settore imprenditoriale dei migranti in Italia è in salute e cresce di anno in anno ottenendo un +20%.

Durante lo studio, è stato peraltro riscontrato che la situazione economico / finanziaria un numero superiore a 135mila imprese operanti tra il 2012 ed il 2015 nel settore manifatturiero, della ristorazione , della logistica ed alberghiero, ha evidenziato che l’imprenditoria degli immigrati ha un grande rilievo.

Lo straniero che fa impresa in Italia proviene soprattutto dall’Europa dell’Est nella percentuale del 37,7%, seguito dall’asiatico la cui percentuale risulta essere del 32,8%, il migrante proveniente dall’Africa che è il 15,6% e poi quello del Sud America che è il 13,9%.

Ma il lavoro straniero nasconde anche un aspetto negativo: un lavoratore che opera per un’impresa straniera, nella gran parte dei casi, percepisce un salario inferiore a quello percepito da un lavoratore che opera per un’impresa italiana.

Infatti, secondo uno studio, il reddito annuo medio del primo è di circa 21 mila euro mentre quello percepito dal secondo è di circa 30 mila euro.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Sharing is caring!

Comments (0)

write a comment

Comment
Name E-mail Website