Newsletter subscribe

Economia

Lavoro sommerso in Italia: le indagini Istat sul 2015

Posted: 11/10/2017 alle 14:24   /   by   /   comments (0)

Lavoro sommerso in Italia: le statistiche Istat parlano di una diminuzione di questa parte di economia, ma c’è ancora molto da fare

Il lavoro sommerso in Italia è un vero e proprio dramma per l’economia del Belpaese, anche se nell’ultimo anno il quadro del lavoro illegale e irregolare è cambiato leggermente: è quanto emerge da alcune ricerche e indagini che sono state portate avanti, di recente, proprio per analizzare e per sottolineare la situazione economica italiana e quella professionale.

Nelle indagini rese note, di recente, dall’Istat, è infatti emerso che il lavoro nero, quella parte di economia non osservata, continua ad essere una parte rilevante dell’economia del paese, ma meno rispetto a qualche anno fa. I dati in possesso, infatti, sembrano parlare chiaro: da un lato si mostra una riduzione di questo tipo di attività economiche e professionali, non caratterizzate solo da irregolarità ed illegalità; dall’altro, il lavoro sommerso continua tuttavia ad essere una quota importante dell’economia italiana, seppur con le dovute differenze e caratteristiche.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Per fare il quadro più preciso della situazione, ricordiamo che le statistiche parlano di una quota di lavoro sommerso pari a meno di 208 miliardi nel 2015, segno evidente che qualcosa sta cambiando, anche se molto, ancora, c’è da fare.

Comments (0)

write a comment

Comment
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi