Newsletter subscribe

Prestiti

Hai poche garanzie da offrire alle banche? Ecco i prestiti che fanno per te

poche garanzie
Posted: 13/09/2016 alle 08:07   /   by   /   comments (0)

Oggi giorno, purtroppo, la chiave per accedere a qualunque tipo di finanziamento è la busta paga: più è ricca più si hanno possibilità di accedere a un prestito. Non bisogna però perdere le speranze perché ci sono altre soluzioni che talvolta risultano efficaci.

Insomma anche se sei un lavoratore in nero o se hai altri redditi che non rientrino in una pensione, nel lavoro dipendente o come libero professionista puoi anche tu, pur senza garanzie reddituali provare ad ottenere un finanziamento.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Gli altri possibili documenti da individuare, prima di rivolgersi a una banca per chiedere prestiti personali senza busta paga, sono quindi il cud oppure garanzie alternative come immobili o proprietà date in locazione.

Questi “redditi” potrebbero essere valutati come interessanti dalla banca che potrebbe decidere di sorvolare sulla mancanza di una garanzia reddituale. In questo caso sarà sufficiente mostrare il contratto di affitto e fornire un estratto conto che dimostri il regolare pagamento del canone da parte dell’affittuario.

Un’altra alternativa per ottenere dei prestiti senza busta paga in maniera veloce può essere quello di dare in garanzia una rendita finanziaria. Poniamo, ad esempio, di avere un capitale investito che ci procuri un rendimento annuo. Magari potremmo non volere smobilizzare quel capitale perché non conveniente e aver comunque bisogno di un finanziamento per avere liquidità.

C’è poi, per esempio, il caso delle donne divorziate, spesso disoccupate o lavoratrici in nero che però percepiscono l’assegno di mantenimento dall’ex marito. Quella, soprattutto per piccoli prestiti, può essere considerata una sicurezza per le banche.

Soprattutto se si ha a disposizione un documento del giudice che ha stabilito quanto deve versare il marito o se l’assegno è molto elevato. Per quanto riguarda queste ultime,  Compass o Findomestic sono gli enti più aperti a concedere simili finanziamenti.

Per piccoli prestiti, inoltre, le banche spesso concedono del denaro anche senza busta paga ma i tassi di interesse sono molto alti. Altrimenti c’è la soluzione dei prestiti tra privati e in questo caso il tasso di interesse è spesso molto più vantaggioso rispetto a quello proposto dalle finanziarie. Per chi presta si tratta di una forma di investimento, chi riceve invece, è più portato ad impegnarsi nella restituzione  e potrà giovare di un tasso di interesse più basso.

In entrambi i casi, però, si possono richiedere solo piccole somme di denaro che, solitamente, devono restare entro i 2000 euro. Si tratta di importi molto ridotti ma che, in alcuni casi, possono dare sollievo a chi non riesce in altro modo ad accedere ai finanziamenti.

Comments (0)

write a comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi