Newsletter subscribe

Economia

Multa Canone Rai: ecco quali potrebbero essere le conseguenze

Multa Canone Rai
Posted: 29/12/2017 alle 07:42   /   by   /   comments (0)

Multa Canone Rai: una dichiarazione non veritiera in merito potrebbe in qualche modo configurare falso in atto pubblico e rappresentare un problema importante

Il pagamento del Canone Rai è una vera e propria imposta che si configura, per il contribuente, in merito al possesso di un apparecchio televisivo, ovvero di un apparecchio atto alla ricezione dei canali televisivi, anche non necessariamente canali Rai. Questa è vista come una tassa, quindi, sul possesso, e va pertanto pagata, nelle modalità che ad oggi sono stabilite dalla Legge di Stabilità 2016, ovvero a rate, per un totale di 90 euro annuali, per mezzo della fatturazione della luce.

In ogni bolletta dell’elettricità viene infatti inserito il pagamento, a rate, fino a raggiungere il conguaglio annuale. Nel caso in cui si sia nelle condizioni di non dover pagare questo Canone – ovvero, ad esempio, nel caso effettivo in cui vi sia il mancato possesso dell’apparecchio televisivo atto alla ricezione dei canali – è bene presentare una richiesta, che va fatta in questo caso entro il 31 gennaio 2018. Questa richiesta è molto importante, quindi, ma non va in nessun modo falsificata, perché le conseguenze potrebbero essere molto pesanti: chi possiede, infatti, un apparecchio tv e non comunica il possesso, dovrà poi pagare colpe anche più pesanti, che potrebbero portare anche a falso in atto pubblico.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Sharing is caring!

Comments (0)

write a comment

Comment
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi