Newsletter subscribe

Mutui

Mutui spread: ecco cosa accade in questo periodo

Mutui spread
Posted: 18/07/2018 alle 06:40   /   by   /   comments (0)

Mutui spread: perché le banche continuano ad applicare lo spread tra lo 0 e lo 0,1% nonostante l’annuncio di una inversione di tendenza importante che riguarda la fine della politica espansiva e del quantitative easing

Il prossimo anno sarà un anno con una inversione di tendenza abbastanza importante in merito alla politica espansiva delle banche, con la fine del capitolo dedicato al quantitative easing, secondo quanto è stato anche di recente annunciato dalla Bce. Da parte di Draghi è infatti emersa da poco l’informazione relativa alla fine del periodo del quantitative easing e quindi della politica espansiva, ma le sorprese sembrano non siano destinate a rimanere ferme e inattese.

Infatti, pare che il numero delle banche che ha continuato – e che continuerà ancora per un po’ – a praticare tassi fissi veramente molto bassi, è rimasto invariato, ed allo stesso tempo è anche vero che lo spread continua ad essere applicato tra lo 0 e lo 0,1%. Perché si verifica tutto ciò? Secondo alcune spiegazioni, la situazione potrebbe essere la seguente: le banche utilizzano il mutuo come prodotto per attirare i clienti ad acquistare poi dei prodotti sostanzialmente più vantaggiosi, ed in futuro potrebbero comprare denaro all’ingrosso a tassi più bassi e sfruttare la differenza in utile, da agganciare al mutuo.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Sharing is caring!

Comments (0)

write a comment

Comment
Name E-mail Website