Newsletter subscribe

Economia

Disabili fiscalmente a carico cosa significa? Ecco quali sono i limiti

Disabili fiscalmente a carico
Posted: 13/11/2018 alle 06:25   /   by   /   comments (0)

Disabili fiscalmente a carico cosa significa? Ecco quali sono i limiti i reddito per i quali un disabile è fiscalmente a carico del familiare che se ne occupa (e questo riguarda anche il bollo auto)

Il bollo auto è, senza alcun dubbio, una di quelle imposte più odiate dall’automobilista. Appare infatti assurdo a molti dover pagare una spesa continuativa per il possesso di una vettura, per la quale già sono stati spesi profumatamente dei soldi: tuttavia, si tratta di una spesa che va sempre affrontata perché, salvo alcuni casi, l’esenzione del bollo auto non è prevista.

Ma quali sono, invece, i casi per i quali è prevista l’esenzione del bollo auto? Come abbiamo visto, i casi specifici riguardano i disabili e coloro che hanno delle gravi problematiche i disabilità che riguardano l’aspetto fisico e psichico e che in ogni caso prevede la necessità dell’indennità di accompagnamento.

In alcuni casi, oltretutto, l’esenzione del bollo auto secondo quanto previsto dalla legge 104 spetta anche ai familiari, purché il disabile sia a carico fiscalmente. Questa affermazione va comunque approfondita: cosa significa essere fiscalmente a carico? Significa sostanzialmente avere un reddito complessivo annuo che non superi i 2.840,51 euro, a parte le indennità di accompagnamento, le pensioni sociali e gli assegni per ciechi, sordi e invalidi civili.

Se il disabile supera questa soglia, l’auto dovrà essere a lui intestata e con essa anche i documenti di spesa.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Sharing is caring!

Comments (0)

write a comment

Comment
Name E-mail Website