Newsletter subscribe

Prestiti

Occhio ai prestiti: a cosa bisogna fare attenzione

Occhio ai prestiti
Posted: 09/01/2017 alle 06:48   /   by   /   comments (0)

Occhio ai prestiti: quando si chiede un prestito bisogna fare attenzione ad alcuni elementi

Spesso a causa della crisi economica, finanziaria e lavorativa, un numero sempre maggiore di persone si trova in difficoltà economiche, motivo per cui potrebbe essere necessario l’ottenimento di un prestito o comunque di un importo di denaro restituibile in rate successive, che dia un po’ di respiro a chi è nettamente soffocato dalla crisi.

Oggi sono sempre di più le persone che, per i più svariati motivi che spesso sono diversi anche al cambiare dell’età, non riescono a fare a meno di chiedere un prestito oppure un finanziamento: pensiamo quindi non solo ai giovani – che spesso devono fare riferimento a lavori precari e senza alcuna garanzia – ma anche alla fascia di età degli adulti, spesso padri di famiglia in difficoltà a causa della perdita del lavoro oppure in mobilità.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

E proprio in un momento di crisi come questo, è possibile cadere in errore, spesso scegliendo opportunità di prestito che in realtà non andrebbero prese in considerazione, perché troppo pericolose oppure perché senza alcun tipo di garanzia. La “disperazione” spesso la fa da padrona, ma in casi così importanti come appunto la richiesta di denaro, si dovrebbe pensare anche alle conseguenze delle nostre scelte, e pertanto evitare situazioni che potrebbero essere poco chiare e rivelarsi quindi dannose.

Pertanto, oltre alle normali situazioni (il consiglio è sempre quello di rivolgersi a banche o istituti di credito sicuri e garantiti, che offrano anche flessibilità e tolleranza oltre che sicurezza e velocità nell’erogazione del prestito), bisogna anche riflettere sulle condizioni del prestito erogato. In particolare, bisogna prestare attenzione a due elementi, ovvero:

  • TAN (Tasso Annuale Nominale) che indica il tasso interesse su base annua;
  • TAEG (Tasso Annuale Effettivo Globale), che ingloba anche oneri accessori a carico del cliente, tra cui le spese di istruttoria.

Comments (0)

write a comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi