Newsletter subscribe

Prestiti

Prestiti alle donne in minore volume: in Italia ancora difficoltà

Prestiti alle donne in minore volume
Posted: 12/01/2017 alle 06:52   /   by   /   comments (0)

Prestiti alle donne in minore volume: il rapporto Aessefin fa emergere una situazione che vale la pena di sottolineare

Scendono i prestiti alle donne: è quanto emerge dal dettagliato rapporto Aessefin sui prestiti, nel quale si evince che, se è vero che il numero tendenziale di prestiti e finanziamenti (ovvero prestiti volti all’acquisto fi beni e servizi) è aumentato, è anche vero che questo numero non riguarda le donne, ancora oggi considerate in minoranza per quel che riguarda la capacità di rimborsare il prestito ottenuto e pertanto tenute spesso all’oscuro dalla macchina dei prestiti in Italia.

Insicurezza, o semplice classismo? La situazione che salta subito all’occhio è quella che vede le donne assolutamente discriminate: le cifre sui prestiti e sui finanziamenti ci dicono, infatti, che il sesso femminile è considerato ancora una volta sesso debole, anche a fronte di un miglioramento del mercato del lavoro che riguarda questa categoria.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Donne discriminate, quindi: mentre gli uomini che chiedono prestiti e finanziamenti coprono ben il 73% delle richieste, la minoranza va appunto alle donne, che invece chiedono cifre nettamente più basse. È anche vero che lo stipendio medio di una donna è sensibilmente (e mediamente) meno elevato rispetto a quello dell’uomo, e ciò farebbe già la differenza.

Comments (0)

write a comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi