Newsletter subscribe

Prestiti

Bollettino prestiti: calano quelli ai privati ma sofferenze rimangono stabili

Bollettino prestiti
Posted: 13/01/2017 alle 14:52   /   by   /   comments (0)

Bollettino prestiti: secondo Bollettino Statistico sofferenze rimangono stabili  ma calano prestiti ai privati

Nuovo bollettino prestiti per i mesi di novembre: le sofferenze bancarie salgono di un poco ma rimangono comunque abbastanza stabili, mentre il numero di prestiti a persone non proprietarie di imprese cala sensibilmente.

È quanto si evince dal recente bollettino di Bankitalia, bollettino statistico elaborato sul mese di novembre 2016, in cui si evince che le sofferenze bancarie sono salite da 198,599 miliardi a 199,061 miliardi: considerato tuttavia il lordo ed il netto, nel mese di novembre 2016 le sofferenze bancarie rimangono sostanzialmente senza alcun cambiamento, mentre alcune modifiche riguardano in particolare il settore dei prestiti ai privati.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Nel comunicato di Bankitalia in merito alla voce di bilancio, infatti, si evince in particolare che i prestiti erogati al settore privato, invece, sono ancora calati: si passa infatti da un precedente positivo con un +1,2% dei mesi scorsi ad un +0,5%.

Il rallentamento dei prestiti a novembre è comprensibile, anche a causa della crescita rallentata su base annua. Accanto a questa notizia, vi è tuttavia anche quella relativa ai prestiti alle famiglie, che è un po’ più positiva: infatti, in questo caso si può parlare di prestito cresciuto dell’1,8% nell’ultimo anno; le imprese, invece, ottengono ancora prestiti in maniera piuttosto stabile.

Comments (0)

write a comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi