Newsletter subscribe

Prestiti

Prestiti personalizzati giovani e pensionati: un target sempre più diffuso

Posted: 28/01/2017 alle 14:13   /   by   /   comments (0)

Prestiti personalizzati giovani e pensionati, due categorie spesso messe in sordina, ma oggi diventate un target importante

Giovani e pensionati appaiono sin da sempre due categorie un po’ messe in sordina per quel che riguarda l’erogazione del credito da parte di banche ed istituti disposti ad effettuare prestiti o finanziamenti. Come è noto, le agenzie del credito chiedono delle risorse, certezze e garanzie che non sempre chi effettua una richiesta di erogazione di denaro può fornire: motivo per cui, proprio queste fasce di età rimangono spesso tra le più “condannate”, a meno che non vi siano delle alternative valide, come ad esempio un garante.

I giovani soffrono sicuramente di più dei pensionati: infatti, mentre questi ultimi possono contare su un’erogazione fissa di denaro – la pensione, per l’appunto, che per quanto “minima” rappresenta comunque una garanzia – i giovani sono spesso studenti o lavoratori precari, i cui contratti di lavoro – laddove ci siano – sono pur sempre dei contratti molto precari e non bastano a fornire le garanzie necessarie.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Nell’ultimo periodo, però, pare che qualcosa stia cambiando: giovani e pensionati diventano sempre di più target importanti per banche e istituti di credito, che – e questo è quanto testimoniato anche dai dati rilevati da Bankitalia – sono sempre più disposti a scendere a compromessi, fornendo prestiti e finanziamenti specifici e su misura, prestiti smart e intelligenti, anche per giovani lavoratori precari e pensionati per i quali vale la formula della cessione del quinto.

Comments (0)

write a comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi