Newsletter subscribe

Finanziamenti

Non solo PMI: agevolazioni in arrivo anche per i liberi professionisti

agevolazioni in arrivo
Posted: 05/08/2016 alle 11:54   /   by   /   comments (0)

Si è parlato molto negli ultimi giorni delle agevolazioni per le piccole e medie imprese, le cosiddette PMI, ma buone notizie, finalmente, arrivano anche per i liberi professionisti. Purtroppo non per tutti ma soltanto per coloro che risiedono nelle regioni svantaggiate ovvero Campagnia, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. È quanto previsto nell’ambito del Fondo Crescita sostenibile, pubblicato soltanto da qualche giorno.

Con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico vengono infatti rese disponibili risorse pari a 200 milioni di euro per sostenere progetti compresi tra 5 milioni e 40 milioni di euro attraverso contributi misti a fondo perduto e sotto forma di finanziamento agevolato. A breve è prevista l’apertura dello sportello per presentare domanda.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Arrivano 200 milioni di euro per finanziare grandi progetti di Ricerca & Sviluppo realizzati prevalentemente nelle regioni meno sviluppate Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. E’ stato approvato il decreto 1° giugno 2016 , del Ministero dello Sviluppo Economico, che attua il nuovo bando del Fondo crescita sostenibile per promuovere l’innovazione e accrescere la competitività delle PMI del Mezzogiorno attraverso il finanziamento di progetti di ricerca e sviluppo in grado di esercitare un significativo impatto sullo sviluppo del sistema produttivo e dell’economia del Paese.

Le imprese, sia PMI che Grandi imprese, potranno accedere a due interventi: “Agenda digitale” e “Industria sostenibile”. Le risorse disponibili ammontano a 200 milioni di euro, con una riserva del 20% per “Agenda digitale”, a valere sulle risorse del PON Imprese & Competitività 2014-2020.

Per la Lombardia, invece, la Regione ha messo a disposizione 15 milioni di euro per il bando “Intraprendo”. Potranno presentare domanda le società tra professionisti e le micro, piccole e medie imprese costituite da meno di 2 anni, nonché i liberi professionisti in forma singola che hanno iniziato l’attività da non più di 24 mesi. Ammessi anche gli aspiranti professionisti o aspiranti imprenditori.

L’agevolazione, concessa per il 90% attraverso un finanziamento a tasso zero e per il 10% con un contributo a fondo perduto, varia da un minimo di 25.000 ad un massimo di 65.000 euro per soggetto beneficiario. Domande dal 15 settembre 2016, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Dalla regione Lombardia 15 milioni di euro per promuovere ed incentivare l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali e di auto-impiego.

Le risorse sono messe a disposizione dal bando Intraprendo (decreto n. 6372 del 5 luglio 2016, in BUR n. 27 del 7 luglio 2016), che aprirà i battenti il 15 settembre 2016. Potranno presentare domanda le società tra professionisti e le micro, piccole e medie imprese costituite da meno di 2 anni, nonché i liberi professionisti in forma singola che hanno iniziato l’attività da non più di 24 mesi. L’intervento è rivolto anche alle persone fisiche aspiranti professionisti.

Comments (0)

write a comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi