Newsletter subscribe

Mutui

Rinegoziazione mutui regionali: banche in Sardegna dovranno adeguarsi

Rinegoziazione mutui regionali
Posted: 23/03/2017 alle 13:39   /   by   /   comments (0)

Rinegoziazione mutui regionali: vinta la battaglia dell’assessore ai lavori pubblici. Le banche dovranno accettare la richiesta del cliente

È una novità a dir poco interessante, quella che riguarderà i cittadini che hanno effettuato un contratto con gli istituti di credito e le banche per un mutuo regionale in Sardegna: si erano interessati in maniera abbastanza evidente, di questo aspetto, alcuni esponenti politici tra cui Paolo Maninchedda, assessore ai lavori pubblici, che si era mosso con largo anticipo alla scoperta di una soluzione che permettesse la rinegoziazione del contratto di mutuo regionale per i cittadini che lo desiderassero.

E la battaglia è andata tutta a favore dello stesso assessore che, proprio negli ultimi tempi, è riuscito ad ottenere il risultato sperato: le banche e gli istituti di credito interessati, avranno adesso l’obbligo ed il dovere di consentire la rinegoziazione del tasso di interesse, con una modifica sostanziale della regola che era stata applicata fino a questo momento.

calcola il preventivo del tuo finanziamento

Infatti, fino ad oggi, le banche non avevano alcun obbligo di accogliere le richieste da parte dei loro stessi clienti, ma l’eventuale possibilità di farlo era appannaggio della loro stessa decisione: in sostanza, vi è stato fino ad oggi un ampio raggio di opportunità di libero arbitrio per le banche che, adesso, dovranno modificare le loro stesse regole. Ma c’è una norma a cui i clienti dovranno attenersi. Il diritto alla rinegoziazione del mutuo verrà reso possibile solo se il cliente effettuerà la richiesta ogni cinque anni.

 

Sharing is caring!

Comments (0)

write a comment

Comment
Name E-mail Website

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi